“Cutgana Talk” – Una svolta al digitale tra cinema e videogames

“Cutgana Talk” – Una svolta al digitale tra cinema e videogames

 Un doppio appuntamento ricco e creativo è stato quello di Città della Scienza in occasione del settimo incontro del “Cutgana Talk”, il ciclo di incontri scientifico-culturali organizzati dalla “Fondazione Cutgana”. Un incontro diverso che ha visto l’auditorium di Città della Scienza pieno come non mai, tanto da riempire, in prima occasione, il cortile interno allestito, per l’occasione, di un maxi schermo per la doppia proiezione dei corti selezionati e presentati all’Hot Flowing pixel Festival 2012, la rassegna internazionale di corti di animazione ospitata contemporaneamente all’incontro del Cutgana Talk. L’ex fabbrica di Zolfo, divenuta ormai centro di cultura per gente di tutte le età inizia a vedere sempre più affluenza e partecipazione ai “Cutgana Talk”. Una serata davvero soddisfacente onorata dalla magnifica presenza della prof.ssa Maria Elena Gutierrez, docente di Letteratura italiana e Cinema alla State University of New York e all’Università di Torino, ospite d’occasione per questo incontro, che ha tenuto una lectio magistralis dal titolo “Computer grafica: la grande illusione è digitale” in un modo molto interattivo presentando dei corti di animazione che vedremo in occasione della “View conference di Torino”, dove la stessa Gutierrez ricopre la carica di direttore. L’incontro aperto dal presidente della Fondazione Cutgana, Angelo Messina, e condotto dal direttore responsabile della testata “Cutgana Bollettino”, Piero Maenza, ha onorato anche la presenza del prof. Gallo (docente di Computer Graphics presso l’Università degli Studi di Catania) che ha fatto da spalla alle difficoltà linguistiche ed emotive della prof.ssa Gutierrez. Orgogliosa per l’ospitalità e la sua prima lectio magistralis in Sicilia infatti, la docente si è mostrata alquanto commossa esprimendo lei stessa l’emozione nel vivere la Sicilia come esperienza diretta: “Ho sempre letto le letture di Verga e le storie su Catania e Acitrezza ed essere oggi qui mi emoziona molto”. Un’emozione che ha trasmesso anche attraverso le parole spese in merito al tema trattato nel programma, la grafica digitale e il cinema. La docente messicana ha illustrato il mondo del cinema e della grafica digitale soffermandosi sulla sua evoluzione a livello mondiale e evidenziando la situazione culturale e tecnologica in questo settore per quanto riguarda l’Italia rispetto agli altri paesi europei. “Ancora oggi il futuro della grafica è a noi sconosciuto ma di certo – afferma la Gutierrez – ci saranno innovazioni importanti per i videogiochi, mentre per il cinema dobbiamo trovare idee originali magari rivedendo il passato”. “In questo momento – ha spiegato la docente Gutierrez, c’è un cambiamento paradigmatico in atto della computer grafica ovvero siamo un po’ saturi di effetti speciali che solo per i videogiochi è possibile trovare delle innovazioni, ma non per il cinema dove gli effetti speciali sono talmente sofisticati che hanno spento tutti quei film senza una storia importante alla baseAbbiamo solo una scatola vuota di contenuti, ma ricca di effetti speciali fini a se stessi”. La collaborazione del prof. Gallo ha permesso di abbattere le barriere linguistiche e di aiutare la prof.ssa (madrelingua inglese) di trasmettere e descrivere le miglior conoscenze e informazioni in merito al tema. La creatività e i social network sono stati due dei punti salienti dove la prof.ssa ha voluto soffermarsi dichiarando:   “ad oggi con i social network si è creato un sapere più democratico, economico, alla portata di tutti, ma con una qualità del prodotto scadente che non rispecchia la qualità della persona, è una comunicazione piatta, breve, in cui l’uomo è sempre connesso con il mondo virtuale modificando anche le proprie abitudini, ma senza risoluzione di problematiche”. Da questo ha poi aggiunto qualche parola richiamando una delle problematiche lavorative italiane ovvero, la “fuga di cervelli”. “Purtropponon ci sono molti spazi, i migliori talenti vanno all’estero, in America, dove trovano libero sfogo alle proprie idee e creazioni e soprattutto a finanziamenti importanti che in Italia non ci sono”. Attraverso un richiamo al celebre enunciato di Archimede in merito allo spostamento dei fluidi, enunciato che nacque casualmente mentre si trovava nella vasca da bagno, la prof.ssa Gutierrez ci ha regalare un sapere molto importante: la creatività nasce nei momenti inaspettati e più disparati. Terminata la conferenza, lo spazio è stato poi dedicato alla terza edizione del festival “Hot Flowing Pixel Festival 2012” che ha visto protagonista un pubblico prettamente giovanile all’insegna dell’interesse al cinema e alla creatività. Ben 23 i prodotti realizzati con la tecnica dell’animazione provenienti dagli Stati Uniti, Gran Bretagna, Israele, Argentina e Puerto Rico. Una fiera anticipazione da parte del prof. Gallo ha annunciato che probabilmente il prossimo anno potremmo vedere lavori realizzati proprio dai talenti locali, studenti che da qualche tempo sono già messi al lavoro per far conoscere le loro capacità in merito alla realizzazione di corti. Ogni giorno sentiamo parlare di creatività e di cinema, parliamo di spettacolo e di arte, è forse giunto il momento in cui la nostra città abbia finalmente trovato la spinta giusta per trattenere i giovani e regalare alle nostre radici artistiche il giusto orgoglio?…chi lo sa forse Città della Scienza, grazie alla collaborazione della Fondazione Cutgana e all’università di Catania, diventerà per tutti davvero quella forza che tanto aspettiamo.

Facoltà : Tecnologia dell’istruzione e della comunicazione presso l’Università degli Studi di Messina
Altro: Master in gestione delle risorse umane
Ruolo: Autrice

Fonte di provenienza dell’articolo

Categorie: Eventi | Tag: , , , , , | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su ““Cutgana Talk” – Una svolta al digitale tra cinema e videogames

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: